Convento di Arienzo

CENTRO di PASTORALE VOCAZIONALE e PREPOSTULATO

Il 3 dicembre 1561 il notaio Felice Antonio Calcagno redasse il pubblico strumento per l’acquisto del terreno per la costruzione della chiesa e del convento.

La prima pietra della chiesa dedicata a S. Maria degli Angeli fu benedetta dal vescovo di S. Agata dei Goti Mons. Giovanni Belvardo.

Uno degli artefici dei lavori fu il famoso predicatore P. Bernardo Giacco da Napoli.

Il convento fu soppresso dal governo piemontese nel 1861-66 e riscattato dai frati nel 1889 e nel 1892 il Ministro provinciale P. Feliciano da Sorrento inaugurava la chiesa rifatta ed abbellita.

È stato quasi sempre Casa di Noviziato.

Attigua al convento nel 1992 iniziò la costruzione dell’Oasi “S. Maria dell’Accoglienza” in sintonia con lo spirito francescano dei frati e benedetta l’11 giugno 1995 da Mons. Antonio Ribaldi, vescovo di Acerra.

 

Attualmente è Centro di pastorale vocazionale e Prepostulato.


Località

Convento dei Cappuccini

Vita cimitero

Arienzo (CE)/81021

Tel: 0823805228


Foto Gallery